Blog: http://zemzem.ilcannocchiale.it

La Russa, chieda scusa a Concita


Il Foglio, 29 ottobre 2008



 L'educazione fa bene a tutti, specialmente a un ministro con l'elmetto
Nemmeno con un fiore figurarsi con gli urlacci, La buona educazione fa bene
a tutti ma sopra tutto a chi governa. Il ministro La Russa al riguardo ha
appena tradito un debito formativo spaventoso. Lo ha fatto insultando in
televisione una signora composta e educata anche quando cerca di trafiggere
l'avversario: Concita De Gregorio, direttore dell'Unità, Non ha importanza
l'argomento della contesa
- i militari italiani morti pochi giorni fa in un incidente aereo e non
commemorati dalla piazza veltroniana - anche perché non esistono attenuanti
per chi, come La Russa, ha aggredito Concita gridando: "Ignorante, si tappi
la bocca con un turacciolo. Concitina". Non si fa, E non è neppure il caso
di farne una ragione di convenienza personale - chi
si arrabbia rozzamente ha perso il contraddittorio - perché il ministro
della Difesa ha già i propri consiglieri per l'immagine.
Qui è in questione soltanto il requi sito minimo di civiltà richiesto, in
scala crescente, a un cittadino, a un uomo pubblico e a un eletto dal popolo
con incarichi di governo. La Russa ha tutti questi titoli insieme,
oltretutto non sfigura quando indossa la divisa militare e si batte perché
sia riconosciuto il valore dei soldati vivi e la memoria di quelli caduti.
Lo avevamo elogiato per la celebrazione del Quattro novembre, lo invitiamo a
scusarsi con la signora De Gregorio per lo stile da caserma con il quale le
si è scagliato contro in uno studio televisivo cli Sky News. Siamo sicuri
che lo farà.

Pubblicato il 29/10/2008 alle 20.22 nella rubrica Politica.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web